2022- Saluto al Questore - ANPS - Associazione Nazionale della Polizia di Stato Sezione di Pesaro e Urbino

Sezione di
Pesaro e Urbino
Ass.Naz. della
Polizia di Stato
Sezione di
Pesaro Urbino
Associazione Nazionale
della
Polizia di Stato
Sezione di
Pesaro e Urbino
Associazione Nazionale della
Polizia di Stato
Sezione di
Pesaro e Urbino
Vai ai contenuti

2022- Saluto al Questore

ARCHIVIO > Anno 2022
Questa mattina abbiamo salutato il Sig. Questore di Pesaro e Urbino Dott. Michele Todisco  che dal giorno 1 Luglio p.v. andrà in quiescenza.
Noi dell'ANPS di questa Provincia abbiamo voluto lasciare un particolare e simbolico ricordo per questa importante occasione, unitamente a uno scritto di commiato a nome di tutto il nostro Sodalizio.
Sig. Questore, Sono onorato di porgerLe il saluto di commiato mio personale e quello di tutti i soci dell’ANPS di Pesaro e Urbino che in questo momento rappresento. Oltre al saluto Le porgo un sentito ringraziamento per la disponibilità e per l’attenzione che ha sempre avuto e dimostrato in ogni occasione nei confronti del nostro sodalizio.
Sono trascorsi 2 anni e mezzo dal suo insediamento. Un periodo in cui abbiamo potuto apprezzare le Sue indubbie doti umane e le Sue capacità professionali che l’hanno caratterizzato sia nei rapporti interpersonali che nella direzione dell’Ufficio per la sicurezza più importante della Provincia. Ciò ha contribuito ad accrescere la nostra stima, la nostra considerazione e, mi sia permesso dire, la nostra benevolenza nei Suoi confronti.
L’alto incarico da Lei ricoperto ci ha consentito di conferirLe il titolo di “socio onorario” come stabilito dallo Statuto dell’ANPS e come tale è entrato a far parte a pieno titolo della nostra grande famiglia associativa che è orgogliosa di dichiararsi fedele depositaria dei valori e degli ideali sui quali poggiano i principi istituzionali della Polizia di Stato.
La Sua missione si conclude a Pesaro. Una città che da molti viene immeritatamente definita “dormiente” ma che in realtà, come penso che abbia avuto modo di constatare, ospita una popolazione piena di vivacità e di iniziativa; caratterizzata da una laboriosità tra le più attive del Paese. Una città e una provincia che oltre alle bellezze naturali e paesaggistiche vanta una storia gloriosa le cui testimonianze sono date non soltanto dai reperti depositati nelle chiese, nei musei ma anche dai palazzi, dalle rocche e dai castelli sparsi su tutto il territorio. E non soltanto. Pesaro, nel tempo, si è distinta anche nei campi della scienza, della cultura, dell’arte, con i suoi personaggi che hanno dato lustro all’intero Paese. Uno di questi personaggi è diventato il simbolo della città tanto da farle guadagnare il titolo di “città della musica”. Gioachino Rossini.
Noi dell’ANPS abbiamo pensato di fare cosa gradita donandoLe la statuetta del Grande musicista alla quale abbiamo ritenuto attinente di munirla di fascia tricolore simbolo tipico dell’Autorità di Pubblica Sicurezza.
Il nostro intendimento è stato quello di associare la Sua capacità di direzione della grande squadra addetta alla gestione dell’ordine pubblico e della sicurezza dei cittadini a quella del Maestro Rossini che con la sua genialità e con il suo talento ha saputo accordare le migliori musiche con la sua orchestra.
29 Giugno 2022
Il Presidente
Cav. Alfredo Angelo Marra
Torna ai contenuti